e-commerce Italia: c'è più domanda che offerta, cosa fare?

Leggiamo spesso del ritardo del commercio elettronico in Italia. In realtà 22 milioni di italiani comprano on line (e circa 16 milioni acquistano con continuità). Il ritardo è, quindi, dal lato dell’offerta, non della domanda.

Per aiutare le impresa a recuperare questo ritardo e a cavalcare il cambiamento digitale l’Academy di Aice e Img Internet organizza dei percorsi formativi strutturati.

Docenti di comprovata esperienza forniranno consigli per sviluppare il business online con approfondimenti tecnici e come linee guida per raccontarsi attraverso un piano editoriale coerente.

Quando la tecnologia viene utilizzata per stabilire una relazione duratura con il cliente, sono i fattori umani a fare la differenza.

In primo piano dal blog
Gestione del gruppo di lavoro da remoto - le liste di controllo
Gestione del gruppo di lavoro da remoto - le liste di controllo

Organizzare le attività del proprio gruppo di lavoro da remoto è diverso da farlo in ufficio. Gli impiegati di solito possono passeggiare da una scrivania all'altra e porre domande o interagire altre figure all'interno dell'ufficio.

5 semplici consigli per ottimizzare le immagini del tuo sito web e renderle più appetibili ai motori di ricerca
5 semplici consigli per ottimizzare le immagini del tuo sito web e renderle più appetibili ai motori di ricerca

Gli spider dei motori di ricerca sono nati per leggere testi HTML e non per “decifrare” immagini. L’algoritmo di Google non è ancora in grado di capire esattamente di cosa tratti un’immagine. Occorre quindi ottimizzarla per dare a Google delle indicazioni specifiche sul suo contenuto.

e-commerce e emergenza epidemica: vendite in aumento dell’80%
e-commerce e emergenza epidemica: vendite in aumento dell’80%

L’emergenza legata all’epidemia di Coronavirus sta facendo decollare l’e-commerce.

“Sospensione temporanea delle attività didattiche”

In relazione alle restrizioni decise dalle Autorità Governative Italiane per il contenimento della diffusione del Covid-19, l’attività didattica è sospesa.

Comunicheremo la nuova programmazione dopo il 3 aprile 2020